img

Il Rebirthing è uno strumento di crescita personale, il cui obiettivo, è di elevare lo stato di conoscenza e di accrescere il benessere psico-fisico. Il Rebirthing utilizza in sinergia due tecniche fondamentali:
- la respirazione cosciente e connessa
- la dinamica del pensiero creativo.
E’ quindi un metodo dolce perchè si avvale solo delle funzioni più semplici e naturali dell’uomo: il respiro e il pensiero.
Da un punto di vista strettamente “meccanico” la respirazione del R. consiste nel generare un flusso respiratorio profondo, completo e ininterrotto mentre il corpo è mantenuto in una condizione di riposo. L’inspirazione è profonda, veloce ma rilassata, l’espirazione avviene spontaneamente. Il ritmo è continuo, privo di pause e apnee.

REBIRTH = RI-NASCITA

L’effetto principale e più immediato del R. consiste nel “rivivere” con consapevolezza l’esperienza della vita intrauterina e della nascita; “riviverla” con grande lucidità in modo fisiologico, psicologico e spirituale per eliminare il traumatismo. Chi pratica il R. riesce a superare il dolore della separazione dalla madre sperimentato alla nascita e a neutralizzare in seguito i condizionamenti che ne derivano. Infatti la nascita è spesso trattata con urgenza e paura invece che con amore e sacralità, per cui il neonato associa inconsciamente la vita e il cambiamento all’ansia e alla preoccupazione.

Una seduta individuale dura circa due ore, è composta da due tempi: il 1° serve per una ricerca specifica degli schemi relativi alla nascita; nel 2° si fanno emergere attraverso la respirazione cosciente.

“Finchè non ci sarà anche il tuo sorriso
il mondo non avrà Pace.”

(Thich Nanth)